Salviamo i daini di Ravenna

Salviamo i daini di Ravenna

Viviana Falsone
Campobello di Licata, Italy
La Pineta di Classe è una riserva naturale a sud di Ravenna. Questo grande bosco è abitato da decine e decine di daini, che rischiano di essere sterminati: la provincia vorrebbe abbatterli perché creano danni ai coltivatori della zona e, attraversando la strada, provocano incidenti automobilistici.

Peccato, però, che non si siano cercate soluzioni alternative: l’area non è recintata, esistono solo barriere intermittenti. Non solo. Una signora italo-tedesca, Eleonora Schonwald, proprietaria di un terreno di 12 ettari, si è offerta di ospitarli a sue spese. Ma la sua proposta, finora, è rimasta inascoltata.

Sono cresciuta in una fattoria e mi è stata insegnata la cultura del rispetto per gli animali. Trovo inconcepibile che possa essere permessa una tale mattanza. La signora Schonwald – che per anni ha accudito tigri, leoni e giaguari – potrebbe prendere questi daini in casa sua: ha spazio ed esperienza a sufficienza, e una legge regionale, la n. 8 del 15 febbraio 1994, le permette di farlo. Sembra, però, che l’amministrazione voglia favorire la lobby della caccia: nell’area sono state costruite delle torrette dalle quali i cacciatori possono sparare fino a 3 chilometri di distanza. Sono stati già abbattuti 12 daini e con l’arrivo della bella stagione lo sterminio riprenderà.
Faccio appello alla provincia perché permetta alla signora di Schonwald di accudire i daini della Pineta di Classe, evitando un inutile e crudele sterminio. Salviamo i daini di Ravenna!
Salviamo i daini di Ravennaultima modifica: 2015-02-14T19:16:09+01:00da modaefashion
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento