22 MAGGIO: GIORNATA MONDIALE DELLA BIODIVERSITA’

 PROCLAMATA NEL 2000 DALL’ASSEMBLEA GENERALE DELLE NAZIONI UNITE PER CELEBRARE L’ADOZIONE DELLA CONVENZIONE SULLA DIVERSITÀ BIOLOGICA FIRMATA A NAIROBI, IN KENYA, NEL 1992, AL FINE  DI TUTELARE LA DIVERSITÀ BIOLOGICA DEL PIANETA.

Ovvero salvaguardare tutte le specie viventi sulla Terra

Che  cosa  significa  BIODIVERSITA’:


–     Differenziazione biologica tra gli individui di una stessa specie, in relazione alle condizioni ambientali.

  • La coesistenza in uno stesso ecosistema di diverse specie animali e vegetali che crea un equilibrio grazie alle loro reciproche relazioni.

La diversità biologica o biodiversità, in ecologia, è la varietà di organismi viventi nelle loro diverse forme, e nei rispettivi ecosistemi. Secondo il Glossario Dinamico ISPRA-CATAP, per biodiversità entro un determinato ambiente si intende appunto la varietà di organismi viventi in esso presenti

Il termine biodiversità deriva dal greco bio che significa vita, e dal latino diversitas che significa differenza o diversità. Come traduzione alternativa si potrebbe proporre biovarietà o varietà della vita presente sul pianeta. Il termine biodiversità si è ormai consolidato e viene comunemente utilizzato nei diversi ambiti scientifici e cultural

tre distinti livelli di biodiversità:

  • diversità genetica, la somma complessiva degli esseri viventi che abitano il pianeta;
  • diversità di specie, che indica l’abbondanza e la diversità tassonomica di specie presenti per la terra;
  • diversità di ecosistemi, con cui si indica l’insieme di tutti gli ambienti naturali presenti sul nostro pianeta.[1]

La biodiversità non è un valore fisso e stabile, ad esempio in un dato ambiente la biodiversità delle specie presenti può aumentare o diminuire nel tempo a causa di diversi fattori che possono essere di carattere naturale e/o antropico.

22 MAGGIO: GIORNATA MONDIALE DELLA BIODIVERSITA’ultima modifica: 2021-05-22T22:10:46+02:00da modaefashion
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento